frase del momento:

voglio un pensiero superficiale che renda la pelle splendida

(Afterhours - Voglio una pelle splendida)

domenica 11 maggio 2008

E' uno sporco Travaglio ma qualcuno lo deve pur fare...

Imperterrito il nostro eroe continua nella sua collezione.
Non si è neanche insediato il nuovo governo che già deve far vedere a questi mentecatti, fautori dell'illiberismo, della calunnia, della diffamazione, della mancanza di pluralismo, a questi derubatori del nostro canone e sfruttatori del nostro servizio pubblico, che le cose sono cambiate. veramente. tutto questo non deve essere più permesso...
E' bastato quindi citare un nome di un politico, a caso (Schifani nell'occasione) per far scattare il meccanismo della giustizia dei nostri nuovi paladini della libertà. E subito vassalli e baciaculo si sono prodigati all'attacco dei vili diffamatori. (il solito Travaglio, appunto)
Ad aggravare ancora di più la situazione del Travaglio, oltretutto, si sono aggiunte le denunce (anch'esse per diffamazione) della muffa e del lombrico, indignati per l'accostamento.
Ne vedremo delle belle... Marco continua così. Noi siamo con te, ovviamente. Ma anche con la muffa e il lombrico...

11 commenti:

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Travaglio è stato semplicemente strepitoso!

Osteria dei Satiri ha detto...

si lo so... il problema è che come al solito per parlare d'altro si distorce la realtà... tutti che si indignano più sulla forma che sulla sostanza delle affermazioni, fino a quando erano su un libro poteva andare a bene,ma andarle a dire in tv, giocare in caso loro, allora no! loro che sono i maestri dell'uso della tv e infatti, hanno parlato di contraddittorio, hanno parlato di fatti vecchi, e usati solo per minare il clima di collaborazione tra i due partiti, mi hanno stupito le dichiarazione della finocchiaro...
in fondo come diceva qualcuno, berlusconi l'aveva detto: riprenderemo da dove avevamo lasciato o qualcosa del genere...


Max

valeria ha detto...

che qualcuno storca il naso credo sia inevitabile,il problema è che si è nella convinzione che certe dichiarazioni non si possano fare alla tv statale!

sam ha detto...

quoto Daniele.

Sherasade ha detto...

I libri di Travaglio sono in vetta alle classifiche, questo vorrà pur dire qualcosa.
Il successo di quel grande uomo non è certo dovuto al pubblico televisivo, quindi che lo caccino o meno dalla televisione, per fortuna, non diminuirà certo l'amore che la gente ha per lui e per i pochi veri giornalisti rimasti :)

Osteria dei Satiri ha detto...

non lo diminuirà, ma non lo farà aumentare, nel senso che molte persone non lo conosceranno, la tv può dare l'opportunità di trasmettere il messaggio su vasta scale, ne sanno qualcosa i nostri politici, e può far incuriosire molte persone sulle sue parole...togliendo questo sarà un pò più difficile che la gente venga a conoscenza delle sue idee e dei suoi libri...

Max

Watty ha detto...

Assolutamente solidale e dalla parte di marco!
Libera informazione sempre!!

un saluto e un invito a leggere il mio articolo in proposito sul mio blog http://www.lostudiodiwatty.ilcannocchiale.it/

Anonimo ha detto...

ciao figliò sono tuo parRino e ti volevo informare che :

1) schifani ha partecipato con il 3% a una società nel 1979 e ne è uscito nel 1980, poi alcuni partecipanti a tale società sono stati condannati per mafia più di 15 anni dopo ( che cacchio c'entra schifani "in questo caso" con la mafia?)

2) schifani ha fatto delle consulenze al comune di villabbate nel 1995 e tale comune è stato sciolto per mafia nel 1998 ( che cacchio c'entra ancora schifani "in questo caso" con la mafia?)

Cmq non lo sto difendendo e neanche lo ammiro perchè per me era e rimarrà una persona viscida e poco affidabbile ma quando le accuse sono poco( o nulla) fondate è meglio che il Sig.Travaglio stra-parli su un altro personaggio o meglio non parlare.

Allo stesso modo ti volevo dire che se incontri Travaglio chiedigli con chi ha passato le vacanze estive di qualche anno fà e chi pagava il conto dell'albergo.

ciao e a presto

rip ha detto...

"Le accuse"...si continua a non capire. Nessuno dice che Schifani deve andare in galera, ma un uomo politico ha il dovere di spiegare certe frequentazioni. Se non si capisce questo, be', ce lo meritiamo Berlusconi.

Osteria dei Satiri ha detto...

infatti nessuno ha detto che schifani è/sia stato un mafioso...però per correttezza, poi come diceva qualcuno, se uno è indagato per mafia e si sa come sono i processi, cioè lunghi, significa che queste attività le ha fatte ben prima. e non diciamoci minchiate del fatto io non lo sapevo che erano mafiosi e cose del genere, perchè queste cose facciamo finta di non saperle. parrì lo sai cosa voglio dire, no?
poi per quanto riguarda Travaglio è stato lui stesso a rispondere alla tua domanda(su repubblica) che era la stessa di D'avanzo(sempre su repubblica) se non sbaglio. Ma anche se così fosse,Travaglio è un cittadino mentre schifani è la seconda carica dello stato, e sinceramente mi sembra più rilevante. non facciamo il loro gioco giustificando le cose "ormai passate" e defindendo travaglio uno che stra-parla o peggio ancora.
appena uno usa il loro mezzo per parlare di loro, per dire un qualcosa che possa turbare il quieto vivere, allora subito liberano i cani, vai a vedere cosa ha scritto filippo facci sul suo sito riguardo travaglio, questo è giornalista che stra-parla, non travaglio, si a volte è antipatico per il modo di fare, ma le sue notizie hanno (quasi) sempre un verbale dietro o qualcos'altro.
non facciamo la guerra per il padrone. facciamola per noi stessi.

Max

stellavale ha detto...

Strepitoso è dire poco!