frase del momento:

voglio un pensiero superficiale che renda la pelle splendida

(Afterhours - Voglio una pelle splendida)

mercoledì 25 aprile 2007

Maria, una vita da "prostituta"...

Con questa intervista abbiamo voluto portarvi uno spezzone di quotidianità. Come a Parigi anche a Bologna. Maria (nome di fantasia), in seguito a particolari circostaze ed esigenze, ha deciso di....
Scopritelo voi vedendo la sua intervista!



Grazie "Maria"

P.S. Ci scusiamo per la bassa qualità tecnica del documento(la voce di Maria è stata resa robotica volutamente), ma ci abbiam voluto provare ugualmente anche se inesperienti.

18 commenti:

Anonimo ha detto...

Bellissima iniziativa, nn facile x quattro giovani(penso squattrinati, ma cn tatanta voglia di fare).Interessante come spezzone di quotidianità(più presente di quanto noi possiamo immaginarci).

Narciso ha detto...

Bella dura esclusiva.

cinema and cigarettes ha detto...

Complimenti per l'intervista. Anche se devo aumentare il volume, si riesce a capire quello che dice "Maria". Penso però, che dopo lo stupore iniziale, ci si faccia subito l'abitudine. Il letamaio stile StudioAperto, ne è una prova. Ma siccome non siete pennivendoli, e l'approccio ai fatti è sincero, rinnovo la mia stima e buon lavoro!

Anonimo ha detto...

Ragazzi siete mitici! Complimenti!
La voce è quella di Peppe G. e visto che siete a Bologna nel video penso che c'entra anche Calogero. Cosa non aspettarsi da quei due...senza togliere nulla a max e cuffaro. A quando la prox?

Anonimo ha detto...

quando ne vuole per una prestazione, cosi la pago a fa3(SISO)?scherzo! comunque è una realtà appunto quotidiana che ormai non mi sorprende più, ma la domanda che mi pongo è "perchè proprio quel lavoro?" perchè non fare che so la cameriera o qualcos altro per pagarsi gli studi?

ADRIANO

Anonimo ha detto...

ho ascoltato l'intervista, ma non approvo assolutamente la scelta di maria! da studente dico che ci sono altri modi per pagarsi gli studi, senza vendere il proprio corpo...
al posto suo la prima cosa che avrei fatto sarebbe stata denunciare il suo datore di lavoro per induzione alla prostituzione!!!!

"Osteria dei Satiri" ha detto...

Naturalmente ognuno è libero di fare le sue supposizioni su quello che sta facendo o su quello che avrebbe potuto fare, ma ognuno è libero di fare le sue scelte. Per fortuna Maria lo fa per scelta e non per costrizione come tante prostitute che lavorano per le strade, senza avere la possibilità di riufutarsi. Abbiamo voluto portare alla vostra attenzione un'esperienza di vita per suscitare riflessioni concrete e non giudizi affrettati.
Peppe G.

Daniela ha detto...

Per Calogero(number one...non me ne voglia quel gioiello di PeppeG.!!!)
io non ci riesco davvero a sentire nè vedere l'intervista....
come faccio a polemizz...scusate, a commentare il fatto???
Sai cosa sento????
wkhw.........@#@wh.......*##§hw.........hw§§£%...........kh#+è.....!

fra & vins ha detto...

complimenti vivissimi... un servizio di grande rilievo per capire meglio la nostra societa´...
ciao ragazzi da Vincenzino(militi ignoti) e Fra( R. eraclea)

Uomo Distrutto ha detto...

raga, complimenti davvero per l'intervista...
e complimenti per l'idea che state portando avanti!

Anonimo ha detto...

il blog è interessantissimo,la ragazza nn sembra molto triste di fare quella vita!!

valeria ha detto...

x anonimo:hai ragione "maria" non sembra molto triste della vita che fa,ma c'è da dire che è stata una sua scelta,nel senso che magari avrebbe potuto trovarsi qualche altro impiego per tirare avanti,ma il mondo della prostituzione,se lo fai indipendentemente,si sa che porta soddisfazioni economiche facili e redditizie,con questo non voglio dire che sia una bella scelta,"maria" ogni sera torna a casa con lo schifo addosso di ciò che ha provato,e come da lei detto,non è una doccia a pulirti l'anima,inoltre le brutte esperienze vissute da lei,una delle quali raccontate nell'intervista,a volte le fanno pensare che potrebbe non più tornare a casa...non si sa mai chi trovi!!

Zio Angelo ha detto...

L'unica persona che dovrebbe davvero risentire l'intervista, molto vera, ma non per questo drammatica, penso debba essere proprio Maria...
ascoltandosi potrebbe capire meglio il senso e l'effetto delle sue parole che a noi sembrano assurde e tragiche ma evidentemente a lei sfuggono, altrimenti avrebbe smesso già da tempo.
Senza voler dare giudizi morali, ognuno è protagonista della propria vita, credo che maria non viva una situazione così drammatica, sà che è una sua scelta, direi anche facile, in fondo lei ci mette solo un pezzo del suo corpo che porta al denaro facile........,forse dovrebbe andare oltre il senso di schifo che vorrebbe invece eliminare lavandosi, dovrebbe accettare quelle prestazioni che rende in maniera quasi professionale come un vero e proprio lavoro.....
Quanti, come lei, si sentono sedotti dall'idea del denaro facile e subito ma non per questo si prostituiscono, evidentemente consapevoli del limite che sanno di avere.
Ognuno di noi sà di avere un proprio limite oltre il quale non và e non riesce ad andare,malgrado tutto, a meno che non ne sia davvero costretto (e questo è un altro discorso)...evidentemente Maria quel limite l'ha superato e ne paga il prezzo oppure maria semplicemente quel limite non ce l'ha proprio....(...forse mi illudo che sia così.)..
Ma poichè credo che la vita sia anche tutto ciò, io invito Maria a pensarci sù ancora una volta e se dovesse proprio decidere di continuare lo stesso le auguro di cuore ugualmente tante belle cose nella putativa speranza, forse, che possa non soffrirci più di tanto......
Dopo la laurea potrà anche diventare un ottimo avvocato o giudice, avere i soldi che le bastano per vivere bene e dimenticare tutto quanto o pensando col sorriso che si può voltare pagina nella vita....
Niente è irrimediabile !!!!!!
Ciao Maria

Anonimo ha detto...

Bella iniziativa osti! Complimenti davvero!

...

FINA ha detto...

Mi fa molta tristezza questa storia di Maria…
Soprattutto mi ha colpito una sua frase: ”TORNI A CASA CON L’ODORE DELLA PERSONA CON LA QUALE SEI STATA E LA PRIMA COSA DA FARE è CERCARE DI TOGLIERE QUELLO SCHIFO …
Maria non posso giudicarti perché non conosco quello che è stato della tua vita, avrai avuto le tue motivazioni, i tuoi problemi…però ti consiglierei di provare a trovare un’alternativa, vedrai che ti sentirai molto meglio e soprattutto” PULITA”…
A volte ci sono situazioni difficili da gestire e forse la prima cosa che viene in mente è trovare la strada più semplice, ma come in questo caso anche la più dura…Maria spero che tu possa riuscire a trovare quello di cui realmente hai bisogno.. in bocca al lupo!!

Ragazzi scusate se non vi ho scritto prima…comunque volevo farvi i complimenti….
Il vostro blog è molto interessante perché riuscite ad affrontate tematiche molto attuali e problemi realmente esistenti nella nostra realtà quotidiana.
Un grande abbraccio a tutti …a presto!!!
Ciao Vale…e poi un bacio a Cuffaro

liborio ha detto...

ma dico un lavoro tranquillo come cameriera, no? E poi nell'ultimo passaggio la ragazza dice: smetterei anche domani se trovassi un lavoro tanto redditizio, significa che così si guadagna tanto e facilmente per cui se non trova un'altra cosa simile lo farà per tutta la vita? Boh, bravi a voi per l'intervista, ma l'intervistata mi ha lasciato molto perplesso!

Chiara ha detto...

Ciao a tutti...avevo promesso che avrei lasciato un commento e lo devo fare per forza.
Questo video mi ha particolarmente colpito...come Peppe ben saprà,sentire una cosa simile,per me,è quasi surreale.
Ma invece tutto ciò esiste davvero e si presenta con una frequenza scandalosa...mi piacerebbe tanto poter fare quello fate voi..e dire a Maria che non sarà mai sola...!! veramente non posso che farvi i complimenti per il vostro splendido lavoro!!!
A Peppe volevo dire che lui non è per questo mondo ma per un mondo che ancora non è stato inventato, troppo splendido per poterci stare tutti...un mondo per pochi privilegiati!!
Ps:Lui lo sa che ho una specie di venerazione per lui...nient'altro!!

signorarita ha detto...

complimento,se la tematica vi interessa.... venite farmi visità.
grazie

http://ioprostituta.myblog.it/