frase del momento:

voglio un pensiero superficiale che renda la pelle splendida

(Afterhours - Voglio una pelle splendida)

domenica 22 luglio 2007

Ave Maria, la "Città di Dio"

Si chiamerà "Ave Maria" la città simbolo dell'utopia cattolica che aprirà i battenti quest'estate a poco più di 130 km da Miami, presso una cittadina dal curioso nome di Naples. Gli Stati Uniti si riscoprono terreno fertile per l’edificazione della «Città ideale»; hanno già ospitato, soprattutto nel XIX secolo, numerosi esperimenti (fallimentari) da parte di pensatori per lo più europei impegnati a creare la comunità umana perfetta, felice e ugualitaria, da Charles Fourier e il Falansterio a Robert Owen e la sua «Nuova Armonia». Una città creata per volere di Tom Monaghan il "Papa della pizza", così soprannominato per la sua religiosità e per aver creato dal nulla (lui orfano cresciuto dalle suore e divenuto poi marine, prima di lanciarsi nell’imprenditoria) la seconda catena americana di pizzerie da asporto, «Domino’s pizza». Avrà circa 30mila abitanti, di cui almeno 5mila saranno studenti universitari. La città offrirà ai suoi abitanti una condotta di vita «morigerata». "Sarà una vera comunità, dove i vicini si preoccupano dei problemi di chi abita accanto a loro, l'amicizia tiene unite persone di diverse generazione e ogni residente prova un forte orgoglio di far parte di questa esclusiva comunità" professa il bando che pubblicizza la città. L'ateneo occuperà circa il 20% del territorio: non avrà dormitori misti e gli studenti saranno incoraggiati anche la sera a svolgerà attività extrauniversitarie piuttosto che frequentare come i loro coetanei di altre città birrerie e discoteche. Nella città tutto si reggerà sulla più rigida morale cattolica: i bambini non conosceranno la teoria evoluzionista di Darwin, bensì quella creazionista ; le farmacie non potranno vendere contraccettivi. Le edicole e i negozi di videocassette non potranno commerciare materiale pornografico, ovviamente bandito anche dal canale tv via cavo che nascerà in città. Negli ospedali di Ave Maria non sarà neanche possibile abortire. In tal modo, stando alle parole del rettore dell’Università di Ave Maria, Nicholas Healy, verrà ricostruita «la Città di Dio», in un Paese che «soffre di un catastrofico crollo culturale».

Più che un paradiso terrestre sembra il magico luogo della tortura...

16 commenti:

Anonimo ha detto...

Ecco un'ottima idea!!! Tutti i cattolici bigotti del cazzo in quella cittadina così smettono di vomitare sentenze e staranno tra di loro a girarsi i pollici...
Cmq non stiamo assistendo ad un catastrofico crollo culturale bensì ad un catastrofico impoverimento psicologico.

Osteria dei Satiri ha detto...

uhm...la città di Dio? ma Dio lo sa?? boh...

max

Anonimo ha detto...

Credo si tratti di un esperimento fallimentare. Gli abitanti di questa santa cittadina non riusciranno mai a volersi bene per semplice imposizione nè tantomeno ad astenersi da tutto ciò che la religione non contempla. Sarebbe da studidi fare il contrario! Immaginate quei poveri bambini che cresceranno all'interno di quelle mura, dei mostri...ma nessuno si è opposto?

GG ha detto...

Chissà se la chiesa pagherà l'ICI, almeno lì.

(o perlomeno il corrispettivo americano dell'ICI)

Osteria dei Satiri ha detto...

In verità ci sono state delle proteste sia da parte degli attivisti dei diritti civili, dato che il progetto viola le leggi sulla separazione tra stato e chiesa, sia da parte di movimenti ambientalisti preoccupati dell'impatto ecologico che avrà la città sull'habitat della pantera della Florida. Ma come si sa in America basta avere tanto danaro per poter fare tutto (a dir la verità non solo in America...)

Sto facendo un pensierino per la prossima vacanza, una capatina ad Ave Maria non sarebbe niente male...chissà se mi faranno entrare o se riuscirò ad uscirne vivo!

Peppe G.

veronica ha detto...

peppe g ma sei ancora vivo?????

Anonimo ha detto...

Non so se ci vuole tanta fantasia o un'alta dose di frustrazione per inventarsi una cittadina del genere.
Peppe G. secondo me non ne usciresti vivo...

Saluti dalla Versilia

Anonimo ha detto...

@Peppe: spiacente, hanno già messo la tua foto con sotto scritto: "REWARD, 50.000 $, dead or alive"...

:-D

Uomo Distrutto ha detto...

sono anni che si parla di questa "città di dio..."
ma per ora, niente ancora...
avranno avuto problemi con le concessioni...

GG ha detto...

Scusate l'OT, ma sono raggiante:

"NON LUOGO A PROCEDERE" PER MARIO RICCIO!!!!

Il mio post:

http://anggeldust.blogspot.com/2007/07/welby-ha-vinto-la-costituzione-pure.html


A proposito di Chiesa....!

Osteria dei Satiri ha detto...

x Veronica: per fortuna ancora non mi ha accoppato nessuno...

x anonimo: l'idea di anadare in vacanza ad Ave Maria mi alletta sempre di più, magari mi converto al buonismo cattolico di stampo ipocrita e menzognero...

Buone vacanze a tutti coloro che sono sotto gli ombrelloni a sorseggiare cocktails!

samuelesiani ha detto...

Pare vi giri un bel po' di soldi attorno ad Ave Maria. Come sempre, del resto, ancor più negli USA.
Mi chiedo fra quanto tempo qualcuno là dentro clera e fa na strage.

rip ha detto...

Sono molto preoccupato per la sorte dei bambini. Quanto invece a quella di chi si rinchiude volontariamente...ben venga. Non sarebbe male che tutti i Giovanardi del mondo abitassero nello stesso posto. Su questo, quoto il primo anonimo.

Uomo Distrutto ha detto...

il blog è in vacanza?

Anonimo ha detto...

sii ritornerano a settembre

Osteria dei Satiri ha detto...

il blog non è in vacanza diciamo che ci siamo presi una settimana per ricaricare le batterie...
max