frase del momento:

voglio un pensiero superficiale che renda la pelle splendida

(Afterhours - Voglio una pelle splendida)

lunedì 16 luglio 2007

Emergenza strade

...In Italia i controlli sono ridicoli: 200mila l'anno, contro 8 milioni in Francia. Il ministro Amato ha promesso di portarli a un milione, e so che qualcosa si muove (+38 per cento, leggo). Ma troppo poco e troppo piano. In Italia si può bere, guidare, provocare incidenti: e rifarlo. Al responsabile della tragedia di Pinerolo era già stata ritirata la patente tre volte. C'è una legge in attesa al Senato, dopo essere stata approvata alla Camera: all'inizio si parlava di confisca del veicolo, nei casi più gravi. Ora non se ne parla più. Intervenire non è solo moralmente giusto, civicamente doveroso e politicamente opportuno. È drammaticamente urgente. Alle pessime abitudini italiane si sono aggiunti i comportamenti dei nuovi arrivati: che hanno capito subito come, in Italia, sia possibile combinare di tutto, e farla franca.
Queste notti in Italia non hanno più la dolcezza della canzone di Fossati: sono piene di schianti e sporche di sangue. I genitori dovrebbero trovare il coraggio d'impedire ai figli minorenni, e spiegare ai figli maggiorenni, che l'abitudine del ritorno all'alba è cretina, e maledettamente pericolosa. Ma il governo dovrebbe fare molto, molto di più. Se la polizia stradale e i carabinieri non hanno soldi per gli straordinari, troviamoglieli. Se la polizia locale non ha gli etilometri, procuriamoglieli. Se la magistratura non ha le norme adeguate, approviamole. Ma per favore: basta promesse e dichiarazioni....

un pezzo dell'articolo di Beppe Severgnini da Corriere.it

Due settimane fa,siamo andati in Svizzera, era sabato, all'andata tutto liscio nessun posto di blocco, niente di niente, al ritorno prima della dogana ci ferma la polizia svizzera, e come prima cosa il guidatore viene sottoposto al test alcolico, soffia dentro un marchingegno e gli dice quanto ha bevuto o quanto gliene è rimasto ancora in circolo,non avevamo bevuto quasi niente, infatti sul display appare uno 0,00 mio cugino (il guidatore) esulta, mai vista una cosa del genere. Buonanotte e arrivederci, noi partiamo e dietro di noi fermano un'altra vettura. Attraversiamo la dogana e in più di un'ora nella strada del nostro ritorno a casa, ricordo che è sabato mattina questo dovrebbe far riflettere, nessuno ci ferma, nemmeno l'ombra di un posto di blocco, di una pattuglia o qualcosa che possa somigliargli...forse dovremmo cominciare da qui. Forse questo potrebbe essere utile, molto utile, controlli non più severi come dicono loro, ma giusti ci basterebbe questo, però più frequenti e con mezzi adeguati. In tutte le volte che mi hanno fermato per le strade italiane, e devo dire non molte, mai e dico mai, sono stato sottoposto al test per verificare il tasso alcolico, e nemmeno quando sono stato passegero mentre guidavano i miei amici. L'unica volta che l'ho provato è stato tanti anni fa all'Mtv day, in uno stand dimostrativo, li si eravamo ubriachi ma senza macchina...e dovevamo stare li ancora otto ore per il concerto...
Il problema in Italia è sempre lo stesso, la patente a punti, è stata efficace quei pochi mesi all'inizio,giusto il tempo di conoscerla e trovare scorciatoie, solito stile italiano,e questa veniva dopo una serie di incidenti avvenuti in un piccolo arco di tempo e il continuo incremento degli stessi, ora la situazione si sta riproponendo. E' possibile che sappiamo fare solo leggi a posteriori? E' possibile che per per cambiare qualcosa prima devono morire tante persone? Dov'è finito il senso di prevenzione che uno Stato e un legislatore dovrebbero avere? Quante famiglie ancora dovranno soffrire prima che qualcosa vada per la giusta direzione? Certo questa è solo una parte del problema poichè anche la gente dovrebbe metterci del suo, soprattutto il buon senso.
Siamo stanchi di pranzare la domenica, con il cuore in gola,mentre il tg ci mostra immagini di auto distrutte e di vite spezzate...

8 commenti:

Osteria dei Satiri ha detto...

Allucinante ho passato lo scritto di chimica-fisica con 27. Che emozione... Adesso tocca all'orale!! Io felice felice felice e le vacanze si avvicinano sempre di piùùùù!!!!!!!!!!

Peppe G.

GG ha detto...

bravo Peppe!!!! io sono sotto tesina e bestemmio in aramaico.

Quoto tutto circa il post.

Osteria dei Satiri ha detto...

bravo peppe...
anche se sappiamo come hai fatto a prendere 27! eh eh...

max

Uomo Distrutto ha detto...

complimenti!

valeria ha detto...

non credo che tornare all'alba sia un'abitutine cretina,pericolosa lo è diventata,ma ciò non può precludere il divertimento!cretino è bere fino a diventare una scimmia o credere che il divertimento sia contenuto in una pasticca,cretino è che l'alcool lo trovi al supermercato e alla portata di tutti e che si ridia la patente a chi è recidivo nella guida in stato di ebrezza(il caso hilton avrebbe dovuto insegnare qualcosa...!!)
bravo giusnino!

samuelesiani ha detto...

Il problema è che c'è poca polizia. al momento siamo an civile per un poliziotto. tutti allo stadio e al vaticano. dobbiamo aumentare le forze di polizia, così come strilla la Moratti: 3 poliziotti per ogni civile. A modi guardia del corpo.

rip ha detto...

Io sono d'accordo con l'assurdità della disciplina riguardo le recidive. Aldilà del fatto che a me in dieci anni di patente non è mai stato chiesto un documento di guida, è ridicolo che chi commette certi reati possa impunemente ripetere.

Osteria dei Satiri ha detto...

Che risate... Il leghista Luca Zaia è stato beccato dalla Polstrada ad una velocità di 200 km/h. Multa di 400 euro e ritiro della patente.
Alla faccia del buon senso e dell'esempio da dare al cittadino!