frase del momento:

voglio un pensiero superficiale che renda la pelle splendida

(Afterhours - Voglio una pelle splendida)

mercoledì 11 luglio 2007

Avrà.... Amato la Sicilia?!?

Il ministro degli interni, Giuliano Amato, al convegno su Islam e integrazione :''Nessun Dio autorizza un uomo a picchiare la donna. Ma c'è una tradizione siculo-pakistana che vuole far credere il contrario. Dobbiamo uscire da questa tradizione''.

Alla dichiarazione rispondono:

Prestigiacomo: "Amato straparla. Chieda subito scusa ai siciliani o lo querelo". Iraconda

Finocchiaro: "La violenza sulle donne è purtroppo una tradizione di tutti i maschi del mondo contro tutte le donne del mondo, senza distinzione di confini geografici o religiosi. La violenza sulle donne - ha aggiunto - è uno scandalo che dura dalla notte dei tempi". Diplomatica

Io:”Dichiarazione molto infelice, figlia della stessa ignoranza che fa pensare che la Sicilia sia la terra in cui regna la lupara e in cui tutti gli uomini portano la coppola, una regione senza strade asfaltate e in cui ci si sposta ancora con i muli,una terra in cui la famiglia patriarcale la fa da padrone e le donne stanno in casa a badare ai figli e cucinare con baffi neri e veli che gli coprono il capo. Cose del genere,forse,le può pensare solo chi ha visto la Sicilia impressa nelle pellicole che rievocano gli anni che furono, ma quando è il ministro degli interni a pensare ciò allora mi tocca credere che siamo proprio alla frutta!Sbigottito.

9 commenti:

GG ha detto...

eilà! grazie per aver lasciato commenti sul mio blog!Vi metterò nel mio blogroll...

Dove mi avete pescato? Su R&D? :)

Osteria dei Satiri ha detto...

grazie a te...
cmq no,mentre girovagavo forse nel blog vietato cliccare...

provvederemo anche noi a metterti nei link.
ciao

samuelesiani ha detto...

non prendetevela. il fatto è che nonno giuliano si sta rincoglionendo.

Osteria dei Satiri ha detto...

eh ma non possiamo giustificarlo solo perchè si sta rincoglionendo in fondo ha sempre a disposizione una bella pensione...
max

poldone ha detto...

già già, siamo alla frutta. per la precisione alle arance.

Uomo Distrutto ha detto...

in effetti... cercando di voler fare una cosa buona(placare gli animi sulla splendida uscita del papa) ne ha fatta una forse peggiore... ci ha provato... ma ha toppato...

rip ha detto...

Sai che non riesco a biasimare fino in fondo Amato (e la cosa mi infastidisce assai)? Forse, anzi sicuramente, un ministro dell'Interno dovrebbe scegliere meglio le parole, però i fatti cui accenna sono tutti falsi?

Osteria dei Satiri ha detto...

non può generalizzare una cosa a tutti gli abitanti della Sicilia, e farla rientrare come tradizione, soprattutto con la tesi che lo fanno in nome di Dio, assurdo. e poi questo è stato nel tempo uno stereotipo creato ad hoc per i film degli anni 60-70,mio padre non ha mai picchiato mia madre e in nome di Dio e ne per altri motivi...

ripeto questo concetto: non c'è da meravigliarsi di queste parole da uno che ha accusato un giovane siciliano di essere un capo popolisa solo perchè gli ha rivolto una semplice domanda: "come fate a combattere la mafia se dentro il parlamento ci stanno persone condannate?"
parla solo per dare aria ai denti...
max

radioeraclea ha detto...

I blogger sono in pericolo?

http://www.theblogtv.it/Articolo.slax?id=124

diffondete il video