frase del momento:

voglio un pensiero superficiale che renda la pelle splendida

(Afterhours - Voglio una pelle splendida)

giovedì 19 luglio 2007

Paolo Borsellino.


19 luglio 1992 , via d'amelio. Quindici anni dopo.

8 commenti:

samuelesiani ha detto...

si continui a lottare per la verità. la mafia è stato solo il braccio armato. Dov’è la sua agenda?
E poi ci vogliono far credere che Gladio e la P2 sono finiti negli anni '80...

Osteria dei Satiri ha detto...

si finiti!!!eh eh magari la P2 sta attuando tutto il suo programma...
max

Uomo Distrutto ha detto...

grazie per averli ricordati...

Osteria dei Satiri ha detto...

è il minimo che possiamo fare...
max

il Cavaliere Oscuro ha detto...

Ringrazio anch'io i ragazzi dell'Osteria dei Satiri per aver ricordato due GRANDI UOMINI che non hanno avuto paura di combattere la mafia...

vietato cliccare ha detto...

a me inizia a dar fastidio questa foto: viene proposta dovunque come un simulacro, ma nei fatti è come se venisse messa sotto i piedi. Abbiamo idea di quale sia la situazione in Sicilia e soprattutto in Calabria? Non è migliorato nulla. Anzi.

Osteria dei Satiri ha detto...

beh se dovunque intendi anche la pubblicità della nuova 500 ti do ragione...
max

Anonimo ha detto...

Nei primi giorni successivi alla strage di Via D'Amelio, per Palermo si diffuse un lenzuolo che riportava un'immagine stilizzata di Falcone e Borsellino, con sotto questa frase: "Non li avete uccisi, le loro idee camminano sulle nostre gambe". Ecco, io credo che l'immagine di un simbolo continuerà ad avere un suo significato finchè ci saranno gambe in grado di camminare per incontrare persone e rendere testimonianza alle generazioni future di cosa c'era, e ci sarà sempre, al di là di quei sorrisi tutti palermitani...