frase del momento:

voglio un pensiero superficiale che renda la pelle splendida

(Afterhours - Voglio una pelle splendida)

mercoledì 20 giugno 2007

Il segno della croce prima di partire

Il 26 /04/07 navigando leggo nel blog dei radicali questo post:

Papamobile. Ratzinger ed il codice della strada

Oddio, ormai si rincorrono, anzi, dato l’argomento, direi che si seguono a ruota. Perché Grillo non fa tempo a lanciare anatemi sul suo blog contro i pirati della strada, che subito papa Ratzinger, nell’omelia della domenica, invita i giovani a guidare con prudenza e a rispettare le regole del codice della strada.
Confortati dal fatto che d’ora in avanti l’Angelus servirà anche da Ondaverde, noi perfidi anticlericali, però, possiamo cantare vittoria: finalmente il papa riconosce che c’è una legge dello stato italiano che va rispettata.

Altro che cantare vittoria i radicali sono stati troppo ottimisti e poco maliziosi si dovevano aspettare un exploit del Vaticano. Oggi, infatti, è stato presentato nella sala stampa del Vaticano il vademecum "Orientamenti per la pastorale della strada" il codice della Strada del Vaticano. Un documento dedicato proprio al popolo della strada.
Il motivo è il malcostume su strada ormai dilagante con l’aumento di peccatori sempre più incalliti e inconsapevoli.
Il documento è una specie di scuola-guida spirituale, in cui tra le altre cose si sottolinea l’importanza del segno della croce prima di partire per il viaggio e anche recitare il rosario tutti insieme durante le lunghe percorrenze che servirà a “sentirsi immersi nella presenza di Dio, a rimanere sotto la sua protezione”.

Ora pure questo...mah!?!

p.s Per il decalogo completo segnaliamo il nostro amico Poldone

15 commenti:

Osteria dei Satiri ha detto...

pè questa te la potevi risparmiare, capisco che hai il dente avvelenato contro la chiesa, ma non mi sembra sia un'iniziativa da scandalo. in fondo è una religione...ricordati anche questo, e deve dare delle indicazioni ai suoi fedeli.
ciao max

Osteria dei Satiri ha detto...

Max mi dispiace deluderti ma questo post non l'ho fatto io...eh eh
Piccola gaffe

Peppe G.

Osteria dei Satiri ha detto...

eh mi deludi si!!eh eh
e mi delude pure calò allora...

ma dico ti può togliere il compito in inveire contro il Papa? i patti erano chiari all'inizio il Papa toccava a te!!

scherzo.
cmq resto del mio parere sul post.

Anonimo ha detto...

Non basta più dire soltanto all'inizio del viaggio "che Dio me la mandi buona!"? :-/

Anonimo ha detto...

Stanno veramente rasentando il ridicolo… L’importante è si di non dare a queste cose maggiore importanza di quella che realmente abbiano, ma il bello è che questi ci credono davvero e le ritengono molto importanti… Comunque sia il problema è di chi crede. Quello che mi fa rabbia è che pensano che tutti dovrebbero comportarsi come dicono loro!

Anonimo ha detto...

secondo me a questo punto può essere utile un vademecum per il comportamento del vaticano!
Cari osti perchè non organizzate questa iniziativa:
DICCI ANCHE TU UNA REGOLA PER IL VATICANO.
può essere utile e divertente!

ciao G

Osteria dei Satiri ha detto...

x max:nessuno ha detto ke è uno scandalo.ma una cosa abbastanza inutile, si!

E' una religione ma non può dare delle regole in qualsiasi ambito!

magari faranno pure un vademecum per come pulirmi il c..o dopo aver ca...to e non commettere peccato!
L'esempio è un esagerazione, pure inelegante(me ne scuso) ma non si può mai sapere.

Calogero

Osteria dei Satiri ha detto...

da le regole nell'ambito in cui ritiene darle, dove ritiene ci possa essere peccato,ora non voglio giustificare questo, infatti anche a me sembrano inutili questi vademecum...

però sembra che qualcosa si muova, è circolata voce che dopo queste affermazioni dal vaticano sono in progetto auto che al posto del posacenere hanno in dotazione l'acquasantiera....

no no credo che il vademecum su come pulirsi il culo sarebbe utile...infatti io mi sento sempre in colpa, forse perchè consumo troppa cartaigienica!
scherzo.

ciao max

Anonimo ha detto...

http://www.uaar.it/news/2007/06/19/vaticano-sorpassi-pericolosi-sono-peccato/

Uomo Distrutto ha detto...

carissimi osti, visto che ogni volta non si sa chi di voi pubblica cosa, potete usare una funzione molto interessante di blogger(non so se la conoscete già)
andando nelle impostazioni/autorizzazioni
potete aggiungere "autori" al vostro blog.
basta inserire le mail di quelli che sono autorizzati a scrivere...

poldone ha detto...

cari osti, grazie per il link al decalogo commentato e integrato.
-poldone

anche io vi ringrazio e spero di ricambiare presto.
-poldone

io invece non credo sia moralmente e cristianamente corretto diffondere in rete le affermazioni di poldone. vi chiedo quindi di non intrattenre piu' rapporti con elementi antisociali di siffatta natura.
-poldone

#uomodistrutto: come vedi, pur essendo in tre a scrivere sullo stesso blog, non ci si confonde affatto. si, ok, noi tre ci chiamiamo tutti poldone. ma non e' un problema, vero?

samuelesiani ha detto...

si uccidano. stanno soffrendo.

samuelesiani ha detto...

scusate qui c'è un po' di confusione e non vorrei generare ulteriore caos. S'uccidano quelli del decalogo, non gli osti! ;)

Anonimo ha detto...

la societtà sempre camina molti anni avanti della classe politica....però camina seculi avanti della chiesa!!!
escusa il mio italiano
un català de barcelona

Uomo Distrutto ha detto...

x poldone: non è assolutamente un problema, anzi, complimenti per il blog!