frase del momento:

voglio un pensiero superficiale che renda la pelle splendida

(Afterhours - Voglio una pelle splendida)

martedì 25 settembre 2007

LA RIVOLTA DEI BONZI


“Marciamo per il popolo e vogliamo che la popolazione si unisca a noi”,queste le parole dei monaci che coordinati dalla lega nazionale democratica e dalla Generazione studentesca dell'88 stanno sfilando per le vie di Yangon contro il regime militare birmano. La rivolta,iniziata spontaneamente il 19 agosto,è cresciuta e ad oggi si contano più di 300 mila persone. L’esercito è già pronto ad intervenire e fa parte di questo anche la 22esima divisione famosa per la repressione del movimento democratico del 1988. Come già fatto da molti dei Paesi del mondo,anche nel nostro piccolo, vogliamo esprimere solidarietà al popolo birmano e ai monaci buddisti che si battono pacificamente per la democrazia nel loro paese!

4 commenti:

rip ha detto...

Monaci che si battono per la libertà. Incredibile, per noi abituati a Benny 16

Osteria dei Satiri ha detto...

ci aspettiamo anche la rivolta dei Bondi a questo punto!

max

ale ha detto...

Chissà se anche qui Bush ha voglia di esportare democrazia&libertà.

....Come? Scusate, mi dicono dalla regia che il Myanmar non possiede molto petrolio, quindi i monaci possono arrangiarsi da soli...

Osteria dei Satiri ha detto...

si mi sa che i monaci si dovranno attaccare al...
niente importazione di Democrazia da quelle parti!eh eh

max